Chi siamo

La nostra storia, il nostro presente

Da settant'anni

ICAR è oggi uno dei Leader nella produzione di condensatori elettrici e sistemi in bassa e media tensione. Fondata nel 1946, basa la sua reputazione su 70 anni di esperienza in ricerca, progettazione, sviluppo e produzione di condensatori di alte prestazioni, ambito in cui a tutt’oggi mantiene un indiscusso primato.

Sempre all'avanguardia

Da precursore ICAR ha iniziato lo sviluppo dei condensatori basati su polipropilene metallizzato già all’inizio degli anni ’60. Inoltre ha realizzato sin dall’inizio l’importanza di sviluppare i propri impianti di metallizzazione, al fine di controllare il processo di produzione dal film di polipropilene al condensatore completo.

In Italia e nel mondo

I 6 stabilimenti dislocati in tutta Europa e fortemente integrati a livello verticale permettono, caso raro nel mondo, di controllare direttamente tutta la filiera produttiva dei condensatori in polipropilene ed in carta bimetallizzata: dalla materia prima al prodotto finito.

1946

Fondazione di ICAR SpA da parte di Ettore Conti, conte di Verampio. L’edificio della nuova fabbrica di via Isonzo a Monza (tuttora principale sede operativa ICAR) è progettato dal famoso architetto milanese Piero Portaluppi.

1947

ICAR inizia la produzione di condensatori di livellamento per impianti con alte tensioni in cc. Utilizzati sulle reti di trasmissione della RAI e di altre televisioni estere.

1950

Produzione dei primi condensatori per rifasamento che utilizzano la tecnologia carta e olio.

1951

Inizia la produzione di condensatori speciali: ICAR diventa ben presto uno dei fornitori più importanti della NATO. Inizia la produzione di condensatori di elettronica di potenza per trazione elettrica ed altre applicazioni con conversione ca/cc.

1952

Inizia la produzione delle "Linee di formazione impulsi". Queste applicazioni, utilizzando condensatori speciali, vengono utilizzate per la realizzazione di radar, sincrotroni (CERN di Ginevra, CESI di Milano, CNEN di Roma) ed altre applicazioni che necessitano di forti impulsi energetici.

1953

Inizia la produzione di condensatori di rifasamento per reti MT, con tecnologia ad armature pesanti.

1954

Inizia la produzione di trasformatori capacitivi per alte tensioni.

1960

Inizia la produzione di condensatori per elettrodomestici.

1965

Inizia la produzione di condensatori in polipropilene, prima azienda al mondo. Oggi il condensatore avvolto in polipropilene è uno standard mondiale per gli utilizzi elettrotecnici BT. Su licenza ICAR, i condensatori in polipropilene sono stati prodotti da primarie aziende nel mondo.

1988

Fornitura del TVC da 1milione di Volt ad ENEL, per la linea sperimentale di Suvereto.

1990

Iniziano gli studi sulla metallizzazione del polipropilene a spessore variabile. Questa nuova tecnica permetterà di aumentare in modo considerevole la capacità e quindi l'energia per unità di volume immagazzinata nel condensatore.

1995

Acquisizione della società ORTEA, specializzata nella produzione di stabilizzatori di tensione. Acquisizione della società Kopafilm Gmbh, specializzata nella produzione di film in polipropilene per condensatori.

2004

Per la prima volta, il fatturato Italia viene superato dal fatturato Export.

2015

Inizio della produzione dei condensatori per motori e illuminazione nello stabilimento ICAR Romcap
fondatore[1]

Il nostro fondatore

Il fondatore di ICAR fu Ettore Conti, conte di Verampio, figura di spicco dell'imprenditoria e della politica Italiana del XX secolo. Pioniere delle applicazioni elettriche e dello sfruttamento delle forze idrauliche in Italia, fondò e presiedette molte fra le maggiori società industriali di produzione energia elettrica e finanziarie a Milano della prima metà del '900.

I nostri valori

Rispetto di clienti e interlocutori
Correttezza, puntualità, integrità
Qualità del prodotto e del servizio
Innovazione tecnica di prodotto e di processo
Responsabilità sociale e ambientale
Soddisfazione dei dipendenti

Cosa facciamo

ICAR ha una gamma completa di condensatori e quadri per rifasamento, condensatori per motori e lampade, condensatori CC e CA per applicazioni di elettronica di potenza, stabilizzatori di tensione e filtri attivi. Produciamo condensatori in polipropilene metallizzato ad alto gradiente e siamo tra i pochi produttori al mondo in grado di proporre condensatori realizzati con la robustissima tecnologia “carta e olio”. Abbiamo inoltre un consolidato know how nell’ambito dei condensatori per accumulo di energia e scarica rapida, in cui primeggiamo nel mondo rimanendo sempre tecnicamente all’avanguardia. Nell’ambito del rifasamento industriale, produciamo in proprio i nostri quadri e sistemi di BT e MT completi.

Il nostro know-how

Ricerca e sviluppo

LABORATORI

Prove effettuate

RICERCA E SVILUPPO

ICAR è leader nella progettazione e nella realizzazione di condensatori per usi elettrotecnici, sia in film di polipropilene metallizzato che in carta bimetallizzata.
La completa integrazione verticale del Gruppo ICAR, che permette di controllare tutte le fasi della filiera produttiva del condensatore, garantisce all’area Ricerca&Sviluppo una conoscenza globale del prodotto in termini di dielettrico utilizzato, metallizzazione, progettazione elettrica, termica e meccanica.
I nostri tecnici inoltre possono determinare le caratteristiche che devono raggiungere le varie lavorazioni intermedie per ottenere un prodotto finito che garantisca le prestazioni, la qualità e l’affidabilità richieste dal cliente.
Alle fasi di progettazione, sviluppo e produzione la Ricerca&Sviluppo ICAR aggiunge un’ importante competenza nello step successivo, che è il test del prodotto finito.

ICAR infatti è in grado di sviluppare in assoluta autonomia macchine per il collaudo automatizzato dei condensatori, in accordo alle normative applicabili e/o a specifiche di prova “custom”, concordate con il cliente.

Anche i sistemi di rifasamento BT e gli stabilizzatori di tensione BT sono progettati e sviluppati internamente, da team di tecnici specializzati.

LABORATORI

I laboratori di prova ICAR sono in grado di eseguire i test necessari per la produzione di apparecchiature conformi alle normative di prodotto e/o secondo le specifiche cliente.
I laboratori sono dislocati nelle maggiori sedi produttive, allo scopo di avere un feedback immediato sulla produzione ed una competenza tecnica specializzata per tipologia di produzione.
I laboratori ICAR sono in grado di effettuare un’ampia gamma di test eseguiti usando apparecchiature di prova e tecniche di misurazione avanzate.

I laboratori di prova dispongono di una superficie coperta globale di oltre 1000mq di cui oltre 600mq nella sede di Monza. In particolare, il laboratorio di prova del sito di Monza è certificato dall’ente IMQ secondo la norma EN ISO IEC 17025 edizione 2005.

PROVE EFFETTUATE

Sono effettuate prove secondo le principali normative prodotto:

– EN60871 (condensatori statici per rifasamento AT)
– EN60252 (condensatori per marcia motori)
– EN60831 (condensatori statici autorigenerabili per rifasamento BT)
– EN61048 -EN61049 (condensatori per lampade fluorescenti ed applicazioni analoghe)

Le prove effettuate includono:

– Prove di tensione AC 50Hz fino a 350kV;
– Prove di tensione DC 50Hz fino a 250kV;
– Prove di durata AC / DC con temperatura di prova da -50°C fino a 110 °C;
– Prove di cortocircuito;
– Misure di induttanza e resistenza serie interna;
– Misure di capacità e tan δ con frequenze fino a 100kHz;
– Prove con correnti impulsive predefinite;
– Prove di riscaldamento con verifica termografica;
– Prove a impulso 3/15kV e fino a 250kV;
– Prove in alta frequenza fino a 100kHz;
– Cicli termici da -50°C a +110°C con umidità fino al 95%.