Fregate Fremm

Project Detail

L’affidabilità di un fornitore omologato NATO

ESIGENZE DEL CLIENTE

FREMM (FRegate Europee Multi-Missione) è la sigla che identifica una nuova generazione di fregate frutto di un progetto congiunto tra Italia e Francia: la prima unità italiana, la Carlo Bergamini, è stata consegnata alla Marina Militare Italiana il 14 luglio 2012. Sono realizzate in tre versioni: antisommergibile, multiruolo, antiaerea; possono inoltre imbarcare 2 elicotteri. La dotazione tecnologica delle FREMM è estremamente performante, e basata sulle tecnologie più all’avanguardia.

L’esigenza è quella di eliminare i disturbi condotti/irradiati in modo da garantire la sicurezza delle informazioni ed il buon funzionamento di tutte le apparecchiature elettroniche di bordo.

SOLUZIONE ICAR

ICAR, fornitore omologato NATO da molti decenni, ha fornito per le fregate FREMM filtri speciali EMI/RFI che abbattono i disturbi condotti/irradiati.

I filtri ICAR sono utilizzati sia per i sistemi di distribuzione energia degli ambienti protetti che per i sistemi d’arma: sono in grado di “tagliare” in maniera efficace i disturbi con frequenze a partire da 3kHz, e ciò è stato ottenuto grazie ad una progettazione ed una produzione ad hoc. La caduta di tensione dei filtri è inferiore al 2%, e le correnti di fuga sono state mantenute entro i valori indicati dai tecnici del cliente. Il tutto tenendo conto che l’impianto elettrico della nave è gestito con sistema IT: i filtri non devono creare “dispersioni” che potrebbero ingannare il sistema di monitoraggio del livello di isolamento, ed il coordinamento delle protezioni. Anche dal punto di vista dimensionale i filtri sono speciali, con soluzioni geometriche studiate per essere compatibili con gli spazi a bordo.

VANTAGGI

  • Eliminazione dei disturbi.
  • Affidabilità di un fornitore omologato NATO.
  • Soluzione dimensionale ad hoc.

Classe prodotto

Filtro EMI

Applicazioni

Trasporti